top

menu

ASSOMUSICA sottoscritto accordo di collaborazione con INAIL

559

Comunicati


Pubblicato il 19 Novembre 2014

INAIL – ASSOMUSICA

IL PRESIDENTE DI ASSOMUSICA SULL’ACCORDO DI COLLABORAZIONE SOTTOSCRITTO CON INAIL
SUL TEMA DELLA SICUREZZA SUL LAVORO:
“Un Premio per il lavoro svolto
negli ultimi due anni”

“Stiamo cercando di sviluppare il progetto anche a livello europeo: prevediamo la definizione di piani operativi e la realizzazione di iniziative formali e informative”

www.assomusica.org

“Per noi si tratta di una grande conquista, di un premio per il lavoro svolto negli ultimi due anni in materia di sicurezza sul lavoro”. È soddisfatto Vincenzo Spera, il presidente di Assomusica (Associazione Italiana Organizzatori e Produttori Spettacoli di Musica dal Vivo) in merito all’accordo-quadro di collaborazione realizzato e sottoscritto con l’Inail (Istituto Nazionale per l’Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro) finalizzato a promuovere la salute e la sicurezza sul lavoro degli operatori che svolgono la loro attività nel settore dell’organizzazione e produzione di spettacoli musicali dal vivo. Una collaborazione, questa, che intende sviluppare attività e progetti volti alla riduzione sistematica degli eventi infortunistici nel comparto degli spettacoli di musica dal vivo, di particolare interesse anche in considerazione dei gravi incidenti lavorativi registrati negli ultimi anni.

“E’ la prima volta – continua Spera – che il mondo dello spettacolo sottoscrive un accordo di collaborazione e di sviluppo su queste tematiche e regolamentazioni con un ente di cosi grande rilievo come l’Inail, che normalmente vigila sulla sicurezza sul posto di lavoro”. “Per noi – le parole del presidente – è molto importante avere la possibilità di offrire percorsi e prassi che consentano di lavorare in sicurezza. Nello stesso tempo, stiamo cercando di sviluppare questa attività anche a livello europeo e difatti abbiamo presentato un progetto legato appunto alla sicurezza sul posto di lavoro. Possiamo tranquillamente dire che ci confermiamo la punta di diamante per quel che riguarda l’attenzione su questo tema così importante”.

“Le attività da avviare nell’ambito di questo accordo – conclude Spera – prevedono la definizione di piani operativi in grado di incidere sui livelli di salute e sicurezza dei lavoratori e la realizzazione di iniziative formali e informative, con l’organizzazione di workshop e seminari tematici”.

Gli obiettivi perseguiti dall’accordo e i risultati attesi sono destinati a una vasta platea di lavoratori: Assomusica è infatti un’associazione di 120 organizzatori e produttori di spettacoli dal vivo e di oltre cento imprese che operano su tutto il territorio nazionale coprendo circa l’80% dei concerti dal vivo e dando lavoro a una filiera di 12.000 imprese (pmi) per un totale di circa 400.000 addetti.

# # #


twitter